rivestimento alta durezza semi-ceramico e resistenza alla corrosione Lunac 2+ applicato a pistoni e martinetti idraulici, bielle, alberi ed assali

Lunac 2+ Verschleissschutz Deutsch

Il rivestimento semi-ceramico Lunac 2+ applicato a pistoni e martinetti idraulici, bielle, alberi ed assali.

Quasi tutti i possibili miglioramenti delle proprietà superficiali possono essere ottenuti con un unico trattamento ovvero applicando il refrattario Lunac 2 + su pistoni idraulici, alberi e attrezzature di dragaggio.

 



   

L’insuperabile rivestimento semiceramico per cilindri idraulici, alberi e steli.


Dopo 14 anni di continua evoluzione, il rivestimento Lunac 2+ combina in modo unico tutte le proprietà necessarie senza alcun compromesso per applicazione su cilindri idraulici. Ciò, in combinazione con il nichel duttile, è stato dichiarato da molti utenti di essere il migliore e più idoneo materiale a disposizione, specialmente in utilizzo in mare aperto e con impieghi di pesante sollevamento. Oltre ad una leggera opacizzazione dopo un lungo
periodo di non utilizzo, il Lunac 2+ può essere considerato il primo e solo rivestimento disponibile che non presenta consistenti limitazioni pratiche, è estremamente duro, resistente ai graffi ed alla corrosione, non danneggia le guarnizioni, è duttile, dal costo sostenibile e origina un legame con il substrato paragonabile ad una saldatura. Dai primi esempi di applicazione emerge la capacità di sostenere anche 12 anni di servizio ininterrotto.




 
 


Il rivestimento duplex ad alta durezza, applicato ad acciai da costruzione (con strato intermedio di nichel tecnico) supera il test

1- NBD 10300 (Rijkswaterstaat 2010) EPQ corrosion testing, ASTM G59-97 (2003) /G61-86 (2003) and ISO 17475


2- ASTM B117 di 1000 ore in camera a nebbia salina neutra, senza presentare la formazione di macchie di ruggine (punteggio 10).



> al momento B117 2400 ore punteggio 10


























ceramic hydraulic piston coating Lunac 2+


La resistenza alla corrosione del rivestimento Lunac 2+, ad alta durezza (HV 2100), è molto elevata, grazie anche alla presenza di sollecitazioni di compressione che rendono il rivestimento Lunac 2+ esente da microfratture. L'altissimo livello di legame con il substrato (per questi tipi di rivestimenti duri) rende il Lunac 2+ capace di sopportare l'ambiente più aggressivo (scheggiature, carichi concentrati). E' veramente rimarchevole la resistenza ai graffi. Le guarnizioni (anche quelle dure a base epossidica) hanno ridottissima interazione con il Lunac 2+. Per questo motivo, un'altra importante applicazione per il Lunac 2+ è sugli alberi delle pompe per liquami. Il processo di applicazione di Lunac 2+ è semplice per questi particolari di macchinario. Perciò, il costo è pari a quello dei tradizionali rivestimenti al cromo-nichel, quindi è molto più economico dei similari rivestimenti ceramici HVOF. Normalmente i rivestimenti Lunac 2+ hanno una rugosità Ra = 0,1-0,3 micron e su sistemi idraulici.











ceramic hydraulic piston coating








Pistoni fino a 3800 mm possono essere in parte rivestiti con Lunac 2+ duplex (50-70 um) e possono anche essere tagliare in seguito, se necessario. E' possibile eseguire saldature molto vicino alla zona di rivestimento nonché applicare raffreddamento ad azoto per contrazione dimensionale ad es. per accoppiamenti.

























corrosion resistant lock door coating

Perni di cerniera di portali di bloccaggio (Figura a sinistra: Amerongen, Paesi Bassi; figura sotto: Kornwerderzand, Paesi Bassi) rivestiti con Lunac 2+, operative nelle interfacce aria – acqua dolce e salata. Anche questo meccanismo di corrosione non genera particolari danni al Lunac 2+ duplex. Sostanzialmente il rivestimento Lunac 2+ può essere ritenuto più resistente alla corrosione dell'acciaio inossidabile ad alta qualità. Ulteriori vantaggi sono la possibilità di applicazione su acciai ad alta resistenza e riduzione del potenziale di corrosione galvanica.
































Test sulla costruzione di portali di chiusura presso TNO a Delft, commissionato da Rijkswaterstaat (istituto governativo olandese per la gestione delle risorse idriche). Il perno della porta di chiusura è stato rivestito con Lunac 2+ duplex (su acciaio dolce) e sarà testato in diverse concentrazioni di acqua salata a varie velocità, con un carico di circa 53 tonnellate. Lunac 2 duplex + dimostrato di essere stabile in questo sistema e non è apparso alcun fenomeno di corrosione. Vedi a seguire i risultati.